Explore Bologna and more!

Lapide Scuola ebraica

Lapide Scuola ebraica

La storia per le vie della città: via Andrea Costa, infermeria partigiana

La storia per le vie della città: via Andrea Costa, infermeria partigiana

La lapide posta sotto il portico dello Stadio ricorda tutti i caduti partigiani del quartiere.Presso lo Stadio è presente anche una lapide in memoria di Arpad Weisz allenatore del Bologna F.C. 1909 dal 1935 al 1937 che portò la squadra allo scudetto. Ebreo ungherese fu costretto ad abbandonare il suo lavoro dopo il 1938 e a fuggire con la famiglia prima a Parigi e poi in Olanda. Qui Weisz e i suoi familiari vennero catturati dai nazisti e deportati ad Auschwitz, dove morirono.

La lapide posta sotto il portico dello Stadio ricorda tutti i caduti partigiani del quartiere.Presso lo Stadio è presente anche una lapide in memoria di Arpad Weisz allenatore del Bologna F.C. 1909 dal 1935 al 1937 che portò la squadra allo scudetto. Ebreo ungherese fu costretto ad abbandonare il suo lavoro dopo il 1938 e a fuggire con la famiglia prima a Parigi e poi in Olanda. Qui Weisz e i suoi familiari vennero catturati dai nazisti e deportati ad Auschwitz, dove morirono.

Giovanni Martini, nome di battaglia Paolo, ucciso a Bologna il 15 dicembre 1944, muratore, Medaglia d'Oro al Valor Militare alla memoria.

Giovanni Martini, nome di battaglia Paolo, ucciso a Bologna il 15 dicembre 1944, muratore, Medaglia d'Oro al Valor Militare alla memoria.

15 novembre 1944: la Battaglia della Bolognina

15 novembre 1944: la Battaglia della Bolognina

Via Crocetta, angolo via Andrea Costa.

Via Crocetta, angolo via Andrea Costa.

Lapide partigiani comunisti

Lapide partigiani comunisti

Nel Parco di Villa Cassarini si trova un monumento dedicato alle vittime omosessuali del nazismo e del fascismo.

Nel Parco di Villa Cassarini si trova un monumento dedicato alle vittime omosessuali del nazismo e del fascismo.

Lapide della Cirenaica (via Bentivogli 42)

Lapide della Cirenaica (via Bentivogli 42)

21 Aprile 1945 ore 9 in via Rizzoli: #Bologna è libera!  (Fotocronaca della liberazione a Bologna nelle foto inedite provenienti dall'Archivio della famiglia Ferroni, da "Una città per gli archivi", progetto a cura della Fondazione del Monte di Bologna e di Ravenna e Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna).

21 Aprile 1945 ore 9 in via Rizzoli: #Bologna è libera! (Fotocronaca della liberazione a Bologna nelle foto inedite provenienti dall'Archivio della famiglia Ferroni, da "Una città per gli archivi", progetto a cura della Fondazione del Monte di Bologna e di Ravenna e Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna).

Pinterest
Search